Incipit # 6 – Il piano di Mr Salteena, di Daisy Ashford

Mr Salteena era un uomo anziano di 42 anni e gli piaceva chiedere alle persone di fargli compagna. C’era una ragazza piuttosto giovane di 17 anni che gli faceva compagna e si chiamava Ethel Monticue. Mr Salteena aveva i capelli corti e scuri e i baffi molto neri e arricciolosi. Era di dimensioni medie e aveva gli occhi azurri molto chiari. Aveva un abito marrone chiaro ma di domenica ne aveva uno nero e tutti i giorni metteva il cappello a cilindro perché gli sembrava più appropiato. Ethel Monticue aveva i capelli biondi raccolti in cima alla testa e gli occhi azurri. Aveva un vestito di velluto azurro con le maniche un po’ corte, ormai. Aveva un cappello di paglia nero e guanti di capretto.

Una mattina Mr Salteena scese a colazzione e scoprì che Ethel era già scesa che era strano. È già pronto il tè Ethel chiese stropicciandosi le mani. Sì disse Ethel ed è arrivato per voi un pacchetto di una forma molto bizarra.

(traduzione di Dafne Calgaro)


Mr Salteena was an elderly man of 42 and was fond of asking peaple to stay with him. He had quite a young girl staying with him of 17 named Ethel Monticue. Mr Salteena had dark short hair and mustache and wiskers which were very black and twisty. He was middle sized and he had very pale blue eyes. He had a pale brown suit but on Sundays he had a black one and he had a topper every day as he thorght it more becoming. Ethel Monticue had fair hair done on the top and blue eyes. She had a blue velvit frock which had grown rarther short in the sleeves. She had a black straw hat and kid gloves.

One morning Mr Salteena came down to brekfast and found Ethel had come down first which was strange. Is the tea made Ethel he said rubbing his hands. Yes said Ethel and such a quear shaped parcel has come for you.

The Young Visiters or, Mr. Salteena’s Plan, Daisy Ashford


Ti è piaciuto? Puoi iscriverti alla nostra newsletter cliccando qui.